Crea sito
10000facce. Alla faccia del Web!

Faccia di cane

Continua l’appuntamento del venerdì “cantereccio” con un vecchio brano, famosissimo, dei New Trolls: Faccia di cane.
Il brano, contenuto nell’album live “Tour“, fu presentato per la prima volta al Festival di Sanremo del 1985, vincendo il premio della critica. Dal sito della Fondazione de André risulta che “il testo fu composto da Fabrizio nella sua casa di Milano, insieme a Roberto Ferri“, anche se anche se l’unica firma che appare è quella di Ferri.

Comunque, a parte questo aneddoto, ecco il video (ripreso direttamente dal Sanremo di 15 anni fa) ed il testo. Buon weekend!

Oh oh oh oh ….
Faccia di cane nasce alla stazione
Dentro una barca a forma di vagone ha già vent’anni ormai
Ghiaccio a Natale sopra i marciapiedi
La donna grassa non si tiene in piedi e si fa piccola

La gente ride ma lui le dà una mano e la riporta su
Fante di cuori ormai non ci si crede neanche più

In questa città vorrei piantarci un faro
Per vederci più chiaro
In questa città vorrei trovarci il sale
In questa città che prende a calci un cane
Mentre muore di fame
In questa città che affoga senza il mare

Faccia di cane aveva questa idea
Dare ai vagoni forma di galea speranze all’ancora
Ma alla stazione nasce un altro cane
Figlio di faccia pressappoco uguale
Ha già vent’anni ormai

La gente cade e lui con una mano la riporta su
La gente ride con uno schiaffo lui la sbatte giù

In questa città vorrei piantarci un faro
Per vederci più chiaro
In questa città vorrei trovarci il sale
In questa città che prende a calci un cane
Mentre muore di fame
In questa città che affoga senza il mare
In questa città che prende a calci un cane
Mentre muore di fame
In questa città che affoga senza il mare

Parole: R.Ferri (e F.De André)
musica: A. De Scalzi
(C) 1985 Fonitcetra
Share and Enjoy:
  • Twitter
  • Blogosphere News
  • FriendFeed
  • del.icio.us
  • email
  • Diggita
  • Facebook
  • MySpace
  • Live

Leave a Reply

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image